Meeting  8 - 10  Dicembre   2005 Avola (Siracusa)

fotografie di G. Rosato, E. Montalbano, A.Mazzola, E.Campisi

L’annuale incontro fra componenti il Direttivo, per come statuito, finalizzato alla programmazione dell’attività per il successivo anno, stavolta si è svolto ad Avola (SR) dall’8 al 10 Dicembre 2005 ed ha visto la partecipazione dei soci: Mazzola, Scoccimarro, Montalbano, Rosato, Manetta, Buzzone, Campisi, Suma, Salonia,  oltre ad accompagnatori e amici che si sono aggregati, anche se non partecipanti ai lavori che hanno intervallato le escursioni nel territorio.

 Fra queste degne di attenzione si sono dimostrate la visita notturna a Siracusa (Ortigia),  al Salone degli specchi del comune di Noto, al Salone del Consiglio e al Teatro Comunale consentitaci dalla Amm.ne Comunale per il tramite il Resp. Dell’Uff. di Gabinetto del Sindaco ( Tony Castello ), l’escursione al Belvedere di Cava Grande del Cassibile, la visita della Mostra dell’Istituto d’Arte ad Avola presso uno dei saloni di Palazzo Modica, (su invito del socio prof. S.Suma).

I momenti ludici, sono stati in verità pochi e fra questi una serata in Pizzeria con annessa sala da ballo, Villa Movida,  in cui alcuni soci si sono cimentati nel Tango.

 Logisticamente l’incontro si è svolto ad Avola, Hotel Merlino, e si è avuto modo di gustare la cucina della Taverna del Pescatore.

 La squisita ospitalità degli Assessori Comunali, Morale e Campisi, e il dialogo apertosi fra loro e l’Associazione, ha fatto si che si elaborasse un progetto finalizzato a realizzare un lavoro iconografico, con testi e immagini curati dalla Sikelia, avente per tematica “Avola, per immagini e sensazioni” (titolo provvisorio) che il socio Manetta ha voluto proporre quale primo impegno per il prossimo 2006.

A tal fine ci siamo dati appuntamento di nuovo ad Avola nei giorni della fioritura del Mandorlo che ci vedrà impegnati, a scadenze prefissate, alla realizzazione del progetto. Intendendo in tal modo ringraziare l’Amministrazione e gli assessorati per la calda accoglienza riservataci.

L’incontro visto e vissuto dai partecipanti

...Ed eccoci ancora insieme, al terzo incontro di  Sikelia e stavolta nel cuore del barocco siciliano.

Organizzato in tempi brevissimi dal presidente dell'Associazione  Enzo Campisi, ha avuto il pieno consenso che meritava, sia da parte degli intervenuti che dalle autorità interpellate.

Così, la nostra Associazione ha beneficiato di un clima di accoglienza e cordialità che ha consentito a tutti noi di poter apprezzare gran parte del patrimonio culturale siciliano , sempre suggestivo, emozionante, anche agli occhi più adusi.

Il mio personale ringraziamento ad Enzo e a tutti gli amici, la cui presenza, sempre affettuosa, dimostra che la voglia di far crescere Sikelia è veramente forte così come tanto è il piacere di rincontrarci, di scambiarci opinioni, esperienze; di ridere e scherzare insieme come ragazzini scanzonati ed allo stesso tempo di affrontare serenamente e seriamente la pianificazione dei lavori che ci si prefigge di portare avanti; ed un grazie ulteriore per avere avuto, ancora una volta, la possibilità di ammirare le bellezze mozzafiato della nostra terra, di apprezzare la ricchezza dei resti archeologici, degli antichi palazzi, delle vie e delle piazze, degli scorci di mare, della preziosa, disponibile, sorridente “gente di Sicilia”.                                                                                                    Antonietta

Finalmente ci siamo....Enzo è riuscito a ricompattare il gruppo di Sikelia...appuntamento per i giorni 8 , 9  e 10 Dicembre ad Avola. Reincontrarci è stato affettuosamente bello ed, anche se non eravamo tutti, è stato un piacere lo stesso stare insieme.   Scoprire questa parte della Sicilia , che io non conoscevo, si è rivelato interessantissimo; di Sikelia mi piace anche questo aspetto che permette a noi "siciliani" di farci conoscere la nostra Sicilia.  Il mio stupore è grande quando visitiamo Noto, specie la visita notturna, è fantastica, altrettanto interessante è ritornarci la mattina successiva per completare la visita di alcuni interni "la Sala degli Specchi" al comune e il teatro comunale che è un piccolo gioiello.   Spettacolare è stato vedere , anche se solo dall'alto, i laghetti della Cava Grande di Avola, un paesaggio bellissimo e particolarimente suggestivo.
Ho rivisto con piacere Siracusa , l'isola di Ortigia nelle ore notturne ed è stato come riscoprire qualcosa di nuovo.     Abbiamo apprezzato i lavori degli studenti della Scuola D’Arte di Noto, esposti in una delle Sale di Palazzo Modica ad Avola.     Certo la nostra terra non finisce mai di stupirci ,di regalarci emozioni, almeno per mè è cosi.  Il tutto è stato intervallato da un buon cibo , soprattutto pesce fresco e il buon “Nero d'Avola” che ci ha rallegrato le serate.  L'incontro avuto con degli assessori di Avola ci permetterà di iniziare un lavoro su Avola e quindi un ritorno nella città. Spero che Sikelia continuerà a regalarci nuove emozioni,  ne sarò felice e spero sia cosi anche per gli altri affinchè imparino a conoscere questa nostra grande terra che è la Sicilia.
                                   Al prossimo incontro , affettuosamente                                                                                   Tanina

...... da parte del Direttivo  della Associazione, un grazie alle amministrazioni comunali di Noto ed Avola, ai quotidiani “ la Sicilia” e il “giornale di Sicilia”  che hanno voluto, bontà loro, dare risalto alla nostra iniziativa ed alla Associazione.SIKELIA

Pillole di Sicilia

Sikelia

[Sikelia] [ACCESSO] [Pillole di Sicilia] [SIKELIA] [OFF Line]